Aldo Faidutti, nato a Saciletto e abitante ad Aquileia e Lodovico Puntin fucilati il 18.12.1944 a Cividale del Friuli

 

Calendario

<< Ago 2021 >>
LMMGVSD
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Prossimi eventi

18.12.1944 Elementi italiani fascisti, tra cui elementi del “Reggimento alpini Tagiamento”, fucilano 8 partigiani tra cui Lodovico Puntin

 

Da “Patria indipendente”. Riportiamo una breve cronaca del 2019 di quanto accaduto il 18 dicembre 1944 presso il Campo sportivo di Cividale del Friuli (Udine), di fronte alla caserma “Principe di Piemonte”, ora Francscato, dove elementi italiani fascisti tra cui alcuni appartenenti a una formazione del “Reggimento alpini Tagliamento”, hanno fucilato 8 partigiani di cui due provenienti da Aquileia: Lodovico Puntin, di 19 anni, e Aldo Faidutti, di 21 anni, originario di Saciletto (Ruda). La domenica prima di Natale di ogni anno la Sezione ANPI e il Comune di Cividale del Friuli organizzano una manifestazione a ricordo dei giovani combattenti caduti nella lotta per la cacciata del nazi-fascismo, alla quale partecipa ogni anno la sezione ANPI di Aquileia. Fino all’anno 2018 anche il Comune di Aquileia ha presenziato alla manifestazione.