Il Giorno della memoria 2011 ad Aquileia

 

La sezione A.N.P.I. di Aquileia, insieme all’AUSER della Bassa friulana, al Sindacato pensionati italiani – C.G.I.L. e alla Fondazione “Valmi Puntin” di Aquileia e con il patrocinio del Comune di Aquileia ha promosso alcune iniziative di particolare interesse in occasione del Giorno della memoria delle vittime della Shoah, delle leggi razziali, della deportazione e dei campi di sterminio (ricorrenza che cade il 27 gennaio, giorno in cui, nel 1945, le forze armate sovietiche entrarono per la prima volta nel campo di Auschwitz).

 Si comincerà MARTEDI’ 18 GENNAIO prossimo, giornata in cui sono in programma due incontri fra gli alunni delle scuole e l’ex deportato e dirigente dell’A.N.E.D. (Associazione nazionale ex deportati) di Trieste Riccardo Goruppi.

Un primo appuntamento è fissato alle ore 10.30 del mattino in municipio con gli studenti della scuola media “Pio Paschini”, mentre nel pomeriggio alle 14.30, presso la sede scolastica di via E. Fermi, è previsto l’incontro con gli alunni delle ultime classi della scuola primaria “Alessandro Manzoni”.

Oltre all’intervento di Goruppi, un’introduzione storica agli incontri sarà curata dal consigliere comunale e ricercatore Giorgio Liuzzi.

 VENERDI’ 4 FEBBRAIO, invece, alle ore 20,30 nella sala consiliare del municipio è stata poi organizzata, in collaborazione con il Centro “Gasparini” di Gradisca d’Isonzo, una serata con la partecipazione della storica Silva Bon e del prof. Dario Mattiussi e dal titolo “Notte e nebbia. Per le vittime della deportazione e dei campi di concentramento e di sterminio”. Titolo mutuato dall’omonimo documentario “Notte e nebbia – Nuit et brouillard“(Francia, 1956) di Alain Resnais, che sarà proiettato al termine degli interventi dei relatori e di alcune letture.

Tags: , , , , , , ,